Tag Archive: 7


Parola d’ordine? Personalizzazione!!!

Windows 7 Start Orb Changer (sito ufficiale da dove effettuare il download gratuito) è un piccolo software portatile (quindi che non necessita di installazione) che consente di cambiare il logo di Windows 7 del menu Start in un solo click.
In qusto archivio (.zip) sono prefenti 2 eseguibili ed una cartella:
1) Windows 7 Start Orb Changer.exe – è il file eseguibile principale che consente di avviare il programma
2) La cartella Sample Orbs – Contiene 38 loghi in formato .bmp
3) r.exe – è invece utilizzato dal programma per sostituire il logo del menu Start predefinito con uno personalizzato.
L’utilizzo è molto semplice: basta avviare il primo file Windows 7 Start Orb Changer.exe con i privilegi di amministratore (tasto destro del mouse sul file/esegui come amministratore) e poi cliccare su “Change Orb” per scegliere un logo personalizzato.
Windows 7 Start Orb Changer funziona con qualunque versione di Windows 7 (a 32-bit e 64-bit).
Vi ricordo che i 2 file .exe “Windows 7 Start Orb Changer.exe” & “r.exe” devono rimanere SEMPRE nella stessa cartella di lavoro.
Inoltre vi consiglio di fare un backup prima della modifica (non si sa mai!!!)…

Nicolò

Annunci

Come criptare una pen drive…

Volete criptare i file in una chiavetta usb?
Con Windows 7 potete farlo,in modo da proteggere i vostri dati da “occhi indiscreti”.
Come fare?
Per prima cosa collegate la pendrive al computer e aspettate che il sistema riconosca la periferica.
Andate nel menù “Start” e cliccate su “Computer”.
Nella finestra che si apre cliccate con il tasto destro del mouse sulla voce relativa alla chiavetta e selezionate la voce “Attiva BitLocker” dal menù a discesa.
Spuntate la voce “Usa password per sbloccare l’unità”, digitate la password e premete “Avanti”.
Nella schermata successiva premete “Salva la chiave di ripristino in un file” e, dopo aver scelto la cartella di destinazione, cliccate su “Salva”.
Cliccate su “Avanti” e poi su “Avvia crittografia”. Mentre Windows cerca di crittografare i dati, non staccate la periferica, altrimenti i file presenti in essa potrebbero danneggiarsi.
Al termine premete “Chiudi”.
A questo punto, la pendrive è criptata e potete disconnetterla dal PC.
Da ora in poi, ogni volta che la collegherete al computer, per accedere ai dati presenti all’interno dovrete inserire la password e cliccare su “Sblocca”.
Utile no?

Nicolò